» Log IN
Email
Password
¤ Password dimenticata?
  » Registrazione
Comunicati
Pfizer Catania, prospettive e sviluppo

Data: 02/02/2018

Pfizer Catania, prospettive e sviluppo
Si è svolta in data 31 gennaio u.s. a Roma l’incontro annuale su investimenti e occupazione dello stabilimento Pfizer di Catania, alla presenza della Direzione di Stabilimento e Direzione Risorse Umane, per la UGL Chimici era presente la RSU coadiuvata dalla Segreteria Nazionale.
La direzione aziendale ha ricordato le difficoltà alle quali è andato incontro il sito di Catania negli ultimi anni, in particolare dopo l’ispezione del luglio 2012 su GMP da parte di FDA e la conseguente Warning Letter del marzo 2013, seguita da ulteriori ispezioni nel novembre 2014 sempre da parte di FDA. Verifiche che hanno evidenziato numerose criticità, tanto che furono stabilite importanti prescrizioni alle quali Pfizer doveva attenersi. Dal 2015 al 2017 sono state messe in atto importanti azioni di miglioramento dei processi con massici investimenti nello stabilimento di Catania per un totale di 81,6 mil € di cui 55 mil € in consulenze necessarie per rivedere i processi produttivi, apportare un miglioramento delle competenze ed aiutare un cambio culturale nel lavoro. Nell’aprile del 2017, una nuova ispezione, questa volta congiunta di FDA ed AIFA, ha prodotto nel settembre del 2017 una nuova Warning Letter, ma questa volta con un Close Out da parte dei suddetti Enti, quindi la certificazione del rispetto di tutte le norme prescritte e la possibilità di riavvio delle produzioni secondo le norme Americane ed Italiane di buona fabbricazione. Il processo di investimenti non si è concluso, tanto che nel 2018 ne sono previsti ulteriori per un totale di 26,1 mil € così suddivisi: infrastrutture 5,4 ; utilities 1,6 ; compliance 1,6 ; equipment 8,6 ; consulenze 8,6 mil €.
Oltre agli investimenti dal 2015 al 2017 sono state effettuate numerose assunzioni tra le quali 126 nuovi tempi indeterminati. Attualmente l’organico è composto da 810 unità di cui: 609 tempi indeterminati; 46 tempi determinati; 155 in somministrazione lavoro. Per l’anno 2018 sono previsti 28 nuovi tempi indeterminati (tra stabilizzazioni e nuovi profili professionali), saranno necessari 66 tempi determinati e 84 lavoratori in somministrazione utilizzati essenzialmente per la sperlatura.
Per quanto riguarda la formazione, nel corso del 2017 sono stati formati 781 dipendenti per un totale di 15.904 ore, l’obiettivo di Pfizer è il mantenimento e miglioramento delle competenze tecniche e professionali, così come l’incremento di un orientamento culturale verso la nuova fabbrica del futuro, tecnologicamente evoluta ma soprattutto attenta alla qualità prodotta.
La UGL Chimici, preso atto dell’importante sforzo fatto in questi ultimi anni da Pfizer e dai lavoratori per riorganizzare lo stabilimento di Catania, si è dichiarata disponibile ad implementare meccanismi di confronto, così come previsti dal CCNL, per rendere pienamente partecipi i lavoratori agli obiettivi e allo sviluppo del rinnovato sito industriale, utilizzando anche lo strumento del premio di partecipazione e del welfare aziendale.

 
Documenti Allegati
  » Siti Consigliati
   » CONFEDERAZIONE NAZIONALE
Ugl Chimici nazionale, via Manin 53, 00185 Roma - tel.: 06/4818313 - 06/486870 fax: 06/4820554